AL GETTY ORA CRESCE LA LATTUGA

fto dell'artista Julia Sherman al lavoro su un orto

Julia Sherman al lavoro per l’impianto del Giardino dell’insalata (Getty Salad Garden. Courtesy J. Paul Getty Trust)

 

Al Getty Center a Los Angeles cresce la lattuga. E non solo quella: anche pomodori, spinacini, sedano, e molti altri ingredienti da insalata, tutti provenienti da semi, anche rari, di antiche varietà. E tutte queste meraviglie finiranno in altrettanto meravigliose insalate.

Non preoccupatevi, in quello che è uno dei centri museali più famosi del mondo non sono andati fuori di zucca. L’orto che cresce sulle terrazze basse del Getty Center, a pochi metri dalle sculture di Calder, è esso stesso materia prima di un’opera d’arte. Quale complemento alle mostre The Edible Monument: The Art of Food for Festivals e Eat, Drink, and Be Merry: Food in the Middle Ages and Renaissance  ,in corso in questo periodo nel centro polifunzionale progettato da Richard Meier è stato, infatti, chiesto all’artista Julia Sherman di creare un “giardino dell’insalata”  da cui proverranno gli ingredienti per le insalate che la stessa Sherman andrà a preparare con altri artisti, accompagnando la preparazione con conversazioni all’insegna della creatività.

La scelta della Sherman non è stata casuale, quest’artista e fotografa cura, infatti, da tempo il blog Salad for President che intreccia ricette di insalate, magnifiche fotografie e riflessioni sul rapporto tra arte e vita di tutti i giorni.  Tutte le conversazioni tra la Sherman e gli artisti che saranno coinvolti nella preparazione di insalate con gli ortaggi cresciuti nel Giardino dell’insalata del Getty Center saranno poi pubblicate sullo stesso Salad for President. Il singolare orto ( che è stato progettato in modo di richiedere pochissime annaffiature nonostante il caldo di Los Angeles) resterà in funzione fino al prossimo  18 dicembre .

Per la Sherman quest’iniziativa non è una novità: si tratta di un nuovo tassello nel suo interessante puzzle che coniuga insalata e arte. L’anno scorso il Museo d’Arte moderna del Queens, PS1, la ha, infatti, invitata a creare un “giardino dell’insalata” sul tetto del museo, e il “raccolto” è stato poi utilizzato per riproporre, insieme a Alison Knowles  la performance dell’insalata gigantesca da consumarsi insieme al pubblico che l’artista del movimento Fluxus mise in scena nel 1962 (qui il video).

Orto su una terrazza al Getty Center

Il Giardino dell’insalata al Getty Center (Getty Salad Garden. Courtesy J. Paul Getty Trust)

 

 

 

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This