HALLOWEEN : NON SOLO DOLCETTO O SCHERZETTO

HALLOWEEN : NON SOLO DOLCETTO O SCHERZETTO

Halloween: la festa delle zucche, ma non solo Eccoci qua con Halloween, la festa del “dolcetto o scherzetto?”, delle zucche, della paura, dei travestimenti e di quant’altro questa tradizione americana porta con sè. In realtà per me Halloween comincia presto, ben prima del 31 dicembre. Inizia quando in giro cominciano a fare capolino zucche di ogni colore e dimensione. Quest’anno qui in Baviera mi pare che ce ne fossero più che mai. Tantissime e di tantissimi tipi. Ho fotografato zucche a più non posso, chi di voi mi segue su Instagram e su Facebook lo sa bene. Ne ho fatto -e ve ne ho fatto fare-un’indigestione. Ma, venendo al gran giorno, il mio Halloween, o meglio l’Halloween di casa mia, passa sì dalle caramelle che prepariamo per i bambini che vengono a suonare alla porta (tantissimi!), ma anche dalla cucina. Anzi, soprattutto dalla cucina che, non è una sorpresa, è prevalentemente vegetariana. Ecco gli ingredienti che ho utilizzato. Halloween 2016 Il nostro menu per Halloween 2016 oltre a un risotto di zucca e amaretti e un puré di patate Vitelotte viola per accompagnare dello spezzatino (per chi lo mangia, io no),  prevede un vassoio di verdure di stagione  nei colori di Halloween, cotte al forno.  Per cui: zucca (ho scelto una Butternut per l’occasione), carote viola e carote arancioni.  Il tutto profumato al profumo di  timo e arancia. Mentre lo preparavo, l’ho fotografato per voi. Fa venire l’acquolina in bocca, vero?   Prepararlo è semplicissimo: Vassoio di verdure di stagione per Halloween Tagliate la zucca a fette senza sbucciarla (dopo averla lavata e asciugata, ovviamente). Pelate (o raschiate le...
INSALATA TIEPIDA DI BROCCOLI: CI VUOLE UN ATTIMO

INSALATA TIEPIDA DI BROCCOLI: CI VUOLE UN ATTIMO

Insalata tiepida di broccoli: l’idea veloce per i giorni di tempo così così Pioggia? Freddino? Tempo  un po’ gnegne, insomma? Un’insalata tiepida è quello che ci vuole in queste situazioni. Parola di una che nel giro di 2 giorni ha visto il termometro passare da 29 a 12 gradi. Sì, avete letto proprio  bene: da ventinove a dodici gradi. Roba da dover abbandonare in corsa i sandali per infilare calze e scarpe, proprio io che le calze le ODIO. Stamattina, bardata dunque come in inverno e sotto una noiosissima pioggerellina, sono uscita a fare un po’ di spesa. In primis di foglie da insalata che il cassetto della verdura piangeva, poi altra verdura, frutta e il pane. Quattro passi in centro tra i banchi del mercato e son tornata a casa infreddolita, umida e depressa, il 21 settembre non si può essere già immersi in un clima invernale! Ho messo via miei acquisti e ho deciso che, per quanto riguardava l’insalata, era necessario un cambio di rotta repentino. L’insalata “leggera” con frutta fresca che avevo pianificato non c’azzeccava proprio con la giornata. Ci voleva un’altra idea.Qualcosa che non aggiungesse freddo all’atmosfera già fredda.  Un’insalata tiepida, per esempio. Così ho dato un’occhiata nel frigo e ho deciso di puntare su un’insalata tiepida a base di broccoli, visto che che ne avevo comprato un bel po’ per un piatto di pasta. Come insaporirli? Ma cosa aggiungergli per insaporirli? Per un’insalata tiepida ci voleva almeno un altro ingrediente godibile una volta scaldato. Così mi è venuto in mente che in dispensa c’era una latta di Pimientos del Piquillo, i peperoni rossi di...
CAVOLFIORE IN INSALATA CON OLIVE E CAPPERI

CAVOLFIORE IN INSALATA CON OLIVE E CAPPERI

Viva il cavolfiore, ortaggio tipico  dell’inverno che delizia il palato mentre fa bene. Per rendere omaggio a questo alimento che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole in questo periodo, ci sono tantissime ricette. Oggi ne ho scelta una che si prepara velocemente e gli assicura un gusto delizioso grazie al gioco dei contrasti di sapore. Per cominciare procuratevi un cavolfiore di media grandezza e mettetevi subito all’opera: in meno di un’ora (compreso il tempo per lasciar riposare il piatto) sarete in grado di portare in tavola un’insalata tiepida dalle spiccate note mediterranee. Quello che ci vuole per illuminare queste giornate di tempo uggioso.   Cavolfiore in insalata con olive e capperi Preparazione: 10 minuti Cottura: 18-20 minuti circa   Ingredienti per 4-5 persone 1 cavolfiore di media grandezza 2 manciate di olive nere denocciolate 3 cucchiai di capperi sotto sale sciacquati e strizzati 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva 1 cucchiaino da tè di buccia grattugiata di limone (non trattato) 1 cucchiaino da caffè di peperoncino macinato sale pepe nero macinato al momento   Accendete il forno a 200°. Lavate il cavolfiore, eliminate le foglie esterne e il torsolo e dividetelo in  cimette a misura di boccone che verserete in una terrina. Aggiungete due cucchiai d’olio, una presa abbondante di sale, una spolverata di pepe . Mescolate con cura fino a che tutte le cimette sono ben ricoperte d’olio. Stendetele poi su una teglia da forno ricoperta con l’apposita carta e infornate nella parte più alta del forno per 18-20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Le cimette del cavolfiore devono risultare tenere ma ancora croccanti, ed assumere...
INSALATA DI ZUCCA E RUCOLA CON VINAIGRETTE DI LAMPONI

INSALATA DI ZUCCA E RUCOLA CON VINAIGRETTE DI LAMPONI

  Sono in piena zuccamania: in questi giorni metterei la zucca in ogni piatto. Mi sto sbizzarrendo in ricette di tutti i tipi a base di zucca.  Quindi: risotti, zuppe e, ovviamente, tantissime insalate (come questa, che ho postato qualche giorno fa) . Mai come quest’anno ho sperimentato la versatilità di questo ortaggio (che poi ortaggio non è perchè, botanicamente, la zucca è un frutto della famiglia delle cucurbitacee, come i meloni e i cetrioli). E, a quanto pare, non sono la sola perchè, mi è giunta voce, le vendite di zucche  quest’anno vanno benissimo. E non è certo per via di Halloween. Il bello di tutta questa sperimentazione a base di zucca è anche lo scoprire come le diverse varietà reagiscono alla cottura. La zucca Butternut, per esempio, è senz’altro la migliore come base per zuppe e risotti perchè arriva facilmente a sciogliersi (come il burro cui deve il nome), mentre la Muscat e la Hokkaido sono perfette per la cottura in forno perchè tendono a rimanere più compatte. Comunque sia, per la sgargiante  ricetta che vi propongo oggi usate pure la zucca che riuscirete a reperire, non sempre si riesce ad avere una gran scelta quando si decide di comprarne una. Ciò che è importante è che riusciate a trovare dei bei lamponi freschi, che sono il “tocco magico” della ricetta perchè  le conferiscono un saporino delizioso oltre che  un affascinante contrasto di colori. Di sicuro il supermercato vicino a casa vostra ne ha vaschetta, pronta a trasformarsi nella più originale delle vinaigrette. Insalata di zucca e rucola con vinaigrette di lamponi Preparazione: 20 minuti Cottura: 25...
OFF TOPIC: SPINACI, FUNGHI E UOVA, AL FORNO SU CROSTONI DI PANE

OFF TOPIC: SPINACI, FUNGHI E UOVA, AL FORNO SU CROSTONI DI PANE

Non avevo nessuna intenzione di scrivere questo post. Ma mi sono arrivate talmente tante richieste per la ricetta quando ho pubblicato la  foto degli spinaci, funghi e uova al forno che ho preparato per pranzo, da costringermi al cambio di programma. Come già accaduto in passato, parlo di off topic, fuori tema, visto che questo blog è dedicato esclusivamente  al mondo dell’insalata. E questa non è  certo la ricetta di un’insalata, ma di un piatto unico che con tante insalate ha in comune solo gli ingredienti.  Magari in futuro aggiungerò una sezione cucina vegetariana a InsalataMente. Ci sto pensando seriamente. Ma veniamo  alla ricetta, che è facilissima e ha un vantaggio: può essere preparata in due tempi, “finendola” quando vi fa più comodo. Come è accaduto  a me in questo caso: ho fatto la prima parte delle cotture ieri sera e ho completato il tutto stamattina, mentre ero al computer per scrivere il post sui benefici delle zucche per la nostra salute che ho messo online qualche ora fa.  Nell’aria c’era un profumino… Una precisazione: la ricetta richiede dei funghi , potete utilizzare qualsiasi tipo di funghi: champignon, porcini, funghi misti…Dipende da cosa avete a disposizione e da cosa vi piace di più. Io oggi ho usato un mix di funghi surgelati, con porcini. Spinaci, funghi e uova, al forno su crostoni di pane Preparazione:  10 minuti* Cottura: 25 minuti circa   Ingredienti per 4 persone 300 gr. di funghi già puliti ed affettati 250 gr. di spinacini novelli (o di spinaci in foglia anche surgelati ) già puliti e lavati 8 uova 8 fette di pancarrè (o di...
L’INSALATA AUTUNNALE CON ZUCCA E CASTAGNE

L’INSALATA AUTUNNALE CON ZUCCA E CASTAGNE

Niente da fare: guardo fuori dalla finestra e capisco che  l’estate è davvero finita ed è tempo di pensare a una bella insalata autunnale. Il rosso, il giallo e l’oro delle foglie del giardino di fronte  sottolineano che è arrivato il momento di dimenticare pomodori, melanzane e pesche per passare a ingredienti come zucche, mele, noci  e castagne. Non che mi dispiaccia, tra l’altro quest’anno ci sono in giro zucche magnifiche che sembrano gridare “portami a casa tua, portami a casa tua! “. Anzi, proprio stamattina ho letto da qualche parte che il  mercato delle zucche sta andando alla grande, quest’anno. Per certo io ne ho una voglia smodata. Mi sa che nelle prossime settimane  vi riempirò di ricettine a base di quest’ortaggio! E, allora, eccola qui la prima insalata autunnale della stagione 2015, preparata appunto a partire da una bella zucca Muscat e un pacchetto di castagne precotte che ho trovato in casa. Se non avete sottomano delle castagne precotte, nessun problema, un paio di manciate di caldarroste vanno benissimo per la preparazione. Fate solo attenzione  a che non siano troppo secche o eccessivamente  bruciacchiate. La preparazione è molto semplice. E, se per caso avete comprato più zucca di quanta ve ne serva per questa ricetta, cuocetela pure  tutta secondo le indicazioni che trovate qui sotto: potrete utilizzarla come base per una zuppa o per un saporitissimo risotto (la  zucca con note speziate è meravigliosa!).     Insalata autunnale con zucca speziata e castagne Preparazione: 15 minuti Cottura: 40 minuti   Ingredienti per 4 persone 200 gr. di foglie di spinacini, red chard (bieta rossa) e valerianella *...

Pin It on Pinterest