INSALATA DI RISO VEGETARIANA : UNA NUOVA IDEA

INSALATA DI RISO VEGETARIANA : UNA NUOVA IDEA

Insalata di riso vegetariana: oggi in verde e giallo (e profumatissima!)   Sul finir dell’estate, ecco una nuova  insalata di riso vegetariana! Il più delle volte le mie insalate nascono dal caso, da un frutto o un ortaggio visto al mercato o al supermercato, da un piatto assaggiato a casa di altri, dalla suggestione di una foto, da una parola rimasta in mente…Mai prima mi era capitato di pensare un’insalata di in un ospedale. Ma l’insalata di riso vegetariana che vi racconto oggi è nata proprio così. Mia figlia è ricoverata da una decina di giorni  e, ora che si sta rimettendo, una delle cose che soffre di più è il catering dell’opedale. Vi lascio immaginare la combinazione esplosiva “cucina tedesca + cucina d’ospedale“. C’è quasi da ringraziare Dio che alla sera si limitino a un pasto freddo, il che per lei che è vegetariana significa tre fette (tre) di formaggio a fette , sempre Emmental o affini, una cucchiaiata di roba inguardabile tipo insalata capricciosa affogata nella maionese, due fette di pane nero e due miniporzioni di burro.  Va da sè che la cucina della mamma italiana è entrata in azione per risolvere la situazione. Ieri  mentre ero lì  con lei ho pensato di preparare un’insalata di riso vegetariana che potesse funzionare per il pasto complicato  di una persona  che è costretta a mangiare stando sdraiata su un fianco , come un antico Romano nel triclinium. Ma che potesse funzionare anche per noi che possiamo mangiare normalmente e siamo abbastanza golosi. Insomma: qualcosa di appetitoso ma non pesante, che potesse essere mangiato solo con la forchetta. Santi surgelati!...
CON I FAGIOLI L’INSALATA DI RISO È SOSTANZIOSA

CON I FAGIOLI L’INSALATA DI RISO È SOSTANZIOSA

Nell’Anno internazionale dei legumi i fagioli sono protagonisti di una sostanziosa insalata di riso   Oggi vi propongo un’insalata molto sostanziosa, che costa poco e nutre senza però appesantire: una preparazione ideale per essere un piatto unico nella bella stagione. Ma andiamo con ordine. Sul fatto questo sia l’Anno internazionale dei legumi sono già stati versati fiumi d’inchiostro (inchiostro si fa per dire, visto che la lettura è sempre più digitalizzata, comunque teniamo per buona quest’espressione d’antan). Sul fatto che i legumi (fagioli, ceci, lenticchie, ecc.) siano degli ingredienti strepitosi da insalata, un po’ meno. Prendo, quindi, la palla al balzo per proporre da queste pagine un’insalata di riso (la prima di questa bella stagione)  che vede proprio nei fagioli uno degli ingredienti principali. Perchè i fagioli nutrono in maniera intelligente, non appesantiscono e sono un eccellente sostituto della carne per quanto riguarda l’apporto proteico. Che siate o meno vegetariani dovete tenerne conto. L’idea di preparare una sostanziosa insalata di riso con dei fagioli mi è venuta qualche giorno fa, quando davanti agli occhi mi è passata una ricetta inglese, quella del kedgeree, che in realtà non ha nulla a che fare con l’insalata di riso visto che è un piatto che si consuma caldo, a base di riso e pesce spezzettato (qui, se vuoi, trovi come prepararlo).Ma il kedgeree è un riso molto ricco di sapore, molto  speziato, che viene servito con uova sode. Un piatto unico ammazzafame, proprio quello a cu stavo pensando per la mia insalata di riso. Così ho “rubato” a quella ricetta l’idea della speziatura e delle uova e ho sostituito il pesce con...
FA CALDO? ALLORA CI VUOLE UN’INSALATA DI RISO FRESCHISSIMA!

FA CALDO? ALLORA CI VUOLE UN’INSALATA DI RISO FRESCHISSIMA!

Caldo caldissimo anche dalle vostre parti? Qui in Toscana si boccheggia. Per cena ci vuole un’insalata di riso freschissima, un piatto che si prepara nelle prime ore del mattino quando la temperatura è ancora accettabile e poi si lascia in frigorifero fino a pochi minuti prima di sedersi a tavola. L’insalata di riso che vi propongo è quella che ho offerto al team della rivista Gente quando sono venuti per l’intervista che potete leggere sul giornale in edicola, una preparazione facile e  veloce rivisita  con qualche  nota mediorientale questo piatto tipico della cucina estiva. Se amate amate i piatti freschi, aroatici e  il sapore del limone e il profumo della menta, questa insalata di riso vi conquisterà. Insalata di riso delle mille e una notte Preparazione: 20 minuti circa Cottura: quella del riso + 5 minuti circa per i piselli Ingredienti per 4 persone 300 gr. di riso parboiled da insalata la buccia di un limone non trattato (senza la parte bianca) tagliata a larghe strisce 200 gr. di piselli surgelati (meglio quelli finissimi) 2 grosse manciate di uvetta sultanina (uvetta passa) meglio se a chicchi grossi 2 cucchiai di buccia grattugiata fresca di limone (non trattato) 1 cucchiaio di foglie fresche di menta tritate 1 cipollotto fresco tritato finemente 1 cucchiaino da tè (scarso) di cumino in polvere 1 pizzicone di curcuma in polvere 3 cucchiai di succo fresco di limone Peperoncino in polvere Olio extravergine d’oliva Sale Lessate il riso secondo le indicazioni riportate sulla confezione aggiungendo all’acqua di cottura le strisce di buccia di limone. Poi scolatelo, sgocciolatelo bene e stendetelo su un canovaccio pulito ad...
STASERA CI VUOLE UN’INSALATA DA DIVANO SPECIALE!

STASERA CI VUOLE UN’INSALATA DA DIVANO SPECIALE!

Per una serata dei Mondiali come quella in arrivo, ci vuole un’insalata da divano speciale. Questa è un mio classico estivo, sono certa che dopo averla provata diventerà anche un vostro must.   INSALATA DI RISO CON SALMONE E MAZZANCOLLE  Per quattro persone   riso parboiled  350 g 4 fette di salmone affumicato 15 mazzancolle già cotte (anche surgelate) 1 avocado 3 manciate di  piselli  finissimi surgelati qualche filo d’erba cipollina 2 cucchiai di buccia grattugiata di limone (o lime) 3  cucchiai di succo fresco di limone olio extravergine d’oliva sale e pepe nero  macinato al momento   Lessate il riso in acqua bollente salata secondo i tempi indicati sulla confezione. Negli ultimi 2 minuti aggiungete i piselli. Scolate il tutto e sgocciolate bene, poi versate in un’insalatiera e lasciate raffreddare, avendo aggiunto un cucchiaio di olio e mescolato bene. Tagliate a listarelle il salmone e a pezzetti 10  mazzancolle (tenetene  da part e5 per decorare). Tagliate a dadini la polpa dell’avocado e spruzzatela con qualche goccia di limone. Tritate l’erba cipollina pulita. Aggiungete l’avocado, le mazzancolle e il salmone al riso raffreddato, cospargete di erba cipollina e condite con la citronette preparata emulsionando 5 cucchiai abbondanti  di olio, il succo di limone, la buccia di limone una   presa di sale (poco, il salmone è già salato!) e una spolverata di pepe. Mescolate bene, decorate con le mazzancolle che avete tenuto da parte e mettete in frigorifero per 2 ore prima di servire. Un  tocco originale  a questa ricetta può essere dato da una spolverata di  pepe aromatizzato al limone,utilizzato al posto del pepe nero. Insalata di riso con...
DAVANTI AI GOL CON L’INSALATA DI RISO E CICERCHIE!

DAVANTI AI GOL CON L’INSALATA DI RISO E CICERCHIE!

  Il riso abbonda sulla bocca degli sciocchi, recita il proverbio, mentre l’insalata di riso abbonda nelle cene davanti alla tivù (proverbio popolare nel paese delle insalate!). E, allora, ecco una nuova “insalata da divano”, da godere  quando si mangia con il piatto in mano  e gli occhi puntati sul piccolo schermo per seguire le partite dei Mondiali 2014.   INSALATA DI RISO CON MELANZANE E CICERCHIE   Ingredienti per due persone   riso parboiled lessato* 170 gr. cicerchie lessate 100 gr 4 cucchiai  di melanzane grigliate sott’olio tagliate a filetti o dadini 2 cucchiai di peperone grigliato sott’olio tagliato a filetti o dadini 2 cucchiai di  olive taggiasche denocciolate sott’olio 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato 1 cipollotto fresco tritato finemente olio extravergine d’oliva 1 limone non trattato 1 spicchio d’aglio 1 pizzico di zucchero di canna sale e pepe nero macinato al momento Versate nell’insalatiera il riso, le cicerchie,le melanzane, il peperone,  le olive, il prezzemolo  e il cipollotto. Preparate il condimento emulsionando con un  frullatore ad immersione  3 cucchiai d’olio, il succo del limone, 1 cucchiaino della  sua buccia grattugiata, l’aglio, lo zucchero, 2 cucchiai di acqua, una presa di sale e una spolverata di pepe. Versate la salsina così ottenuta sull’insalata e mescolate con cura. Lasciate riposare a temperatura ambiente per mezz’ora prima di servire (ma potete anche  preparare il piatto diverse ore prima, metterlo in frigorifero tirarlo e  fuori 30 minuti prima del consumo). * potete utilizzare anche del  riso selvaggio Questa ricetta è anche vegan friendly! Insalata di riso e cicerchie  ...

Insalata di riso sì, ma diamole un po’ di personalità. Magari piccante.

E siamo arrivati anche a Ferragosto. Quest’estate sta scorrendo velocissima, mi sta sfuggendo dalle mani, non riesco neppure a stare dietro al blog  come vorrei. Sono perennemente di corsa, non riesco a capire il perchè. Abbiate pazienza, verranno tempi migliori, ovvero tempi in cui tornerò ad essere qui più assiduamente. Agli amici della pagina Facebook da giorni ho promesso la ricetta di un’insalata di riso piccantina postata in fretta e furia sulla pagina.  In questa mia estate in cui ho quasi messo al bando le insalate di riso e quelle di pasta a favore di quelle di couscous, bulghur o quinoa, un’insalata di riso è decisamente una rarità. L’ho preparata una sera in cui avevo deciso di svuotare un po’ la dispensa dalle scatole e barattoli che da mesi la ingombrano: acquisti fatti sulla scia di un’idea mai concretizzata. Nel caso specifico , riso parboiled semigreggio, pannocchiette in agrodolce da aperitivo (che ho portato con me dalla Germania), delle olive denocciolate e peperoni grigliati sott’olio.  Non volevo, però, preparare la solita insalata di riso “spazzatura” in cui si butta dentro di tutto senza pensarci troppo. Come quelle insalate zeppe di cetriolini, cipolline e würstel che fanno bella (si fa per dire) mostra di sè ai banchi gastronomia di tanti supermercati.  Allora mi sono ricordata di avere anche un vasetto di pasta di peperoncino, arrivato in regalo dalla Calabria. In quattro e quattr’otto è nata questa insalata di risodal gusto vivace che si è rivelata perfetta come piatto unico per la nostra cena (ma voi  potete preparararla anche per portarla in spiaggia o in campagna per un picnic estivo, o,...

Pin It on Pinterest