ECCO LA FAMOSA INSALATA GRECA

 

Close up su insalata greca

Si è parlato talmente tanto di Grecia nelle ultime 24 ore che non posso fare a meno di aggiungere un post insalatoso sul tema. Già, insalatoso, perché una delle memorie gastronomiche più diffuse relative al Paese di Tsipras è proprio un’insalata, la famosa “insalata greca “, che in Grecia è detta Horiatiki , ed è intesa come insalata rustica, campagnola.
Preparare l’insalata greca è di una facilità disarmante, dopotutto è un piatto povero, contadino, senza grandi pretese se non quella di sfamare stuzzicando il palato con un bel contrasto di sapori. Per prepararla (potete farlo tutto l’anno, anche se è un piatto tipicamente estivo per i suoi ingredienti) è importante che vi procuriate della buona feta, il tipico formaggio greco. Quella che si trova confezionata è spesso molto salata, scegliete, se possibile, quella venduta al taglio al banco dei formaggi dei supermercati, altrimenti sciacquate quella dei pacchetti sotto il getto dell’acqua corrente per eliminare il liquido salato di conservazione.
Le dosi che vi dò sono per due persone, ma potete variare le quantità secondo il vostro gusto. Quindi: più peperoni, più cetrioli, meno cipolla, e così via. Per un’insalata greca “ortodossa” non dovreste omettere nessun ingrediente, ma in molti casi viene servita senza peperone verde, da chi lo trova indigesto a crudo.

INSALATA GRECA (HORIATIKI)

 

Ingredienti per 2 persone

3 pomodori maturi ma sodi di media grandezza
1 cetriolo a buccia liscia
1 peperone verde (facoltativo)
1 cipolla rossa (possibilmente dolce, tipo Tropea)
Una grossa manciata olive nere (possibilmente tipo Kalamata) denocciolate

1 fetta di feta  greca (circa 200 grammi)
Olio extravergine d’oliva
Origano secco
Sale

Lavate e asciugate i pomodori e i cetrioli, poi tagliateli a pezzi che verserete in una terrina (nella ricetta originale il cetriolo non va pelato, se decidete di farlo -io a volte lo faccio a volte no, dipende dal tipo di cetriolo che mi trovo tra le mani – ricordate di metterlo a spurgare per una ventina di minuti in uno scolapasta con un pizzico di sale dopo averlo tagliato a pezzi). Lavate il peperone, asciugatelo e tagliatelo a pezzi eliminando semi e filamenti. Sbucciate la cipolla e tagliatela ad anelli. Riunite in una terrina capiente i pomodori, il cetriolo, il peperone, le olive  e la cipolla. Condite l’insalata con un paio di cucchiai di olio e una presa di sale. Appoggiate il panetto di feta sull’ insalata, irroratelo con un filo d’olio e cospargete su tutto un pizzicone di origano.
Nota: la feta nell’insalata greca originale non va tagliata a dadini, ma la fetta intera va posta sopra gli ortaggi. In alternativa può essere sbriciolata.
Nel Dodecaneso a questa ricetta base aggiungono anche dei capperi dissalati.

insalata greca in ciotola blu

Trackback/Pingback

  1. Arunda Extra Brut Riserva Metodo Classico - FoodWineBeer - […] Sarebbe stato molto meglio con un antipasto freddo di pesce, dei crudi o anche un primo piatto saporito, ma…

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *