FAGIOLI, E L’INSALATA DI PASTA CAMBIA FACCIA

Fagioli, l’ingrediente che fa la differenza nell’insalata di pasta

Eccomi qua con una saporita insalata di pasta ai tre fagioli. Ma prima, lasciatemelo dire: accidenti, quanti giorni senza scrivere nulla sul mio amatissimo InsalataMente! Il motivo è presto spiegato: sono stata alle prese con la fase finale della stesura di un mio nuovo libro, che uscirà agli inizi di settembre. Nulla che riguardi l’insalata, anche se nelle sue pagine troverete la ricetta dell’insalata di cavolo all’americana, la Coleslaw che ho già raccontato su queste pagine (cliccate qui per leggerla, se volete). Il nuovo libro, pubblicato dall’editore Reverdito di Trento, è un omaggio alla preparazione alimentare più in voga del momento: gli hamburger. Sapete che solo a Milano in questo periodo sono attive 72 hamburgerie?

Ma come, qualcuno starà pensando, tu che sei vegetariana, che di solito ti occupi di lattughe, radicchi, pomodori, fagioli, avocado e fragole, vai a scrivere di hamburger? Certo, è la mia risposta, visto che per il  libro, che ho scritto a quattro mani con la mia amica Lella Niccoli, io mi sono occupata di tutte le ricette vegetariane e vegane (ci sono deliziosi hamburger con queste caratteristiche, dovete provarli!), oltre che della parte contorni, salse, delle pagine introduttive eccetera eccetera. Per non parlare delle foto, una quantità di foto da scattare. Un lavorone, davvero. Ma ne sono molto soddisfatta.

Comunque del libro ne avremo modo di parlare all’uscita, a breve. Oggi sono tornata qui per raccontarvi l’insalata di pasta che ho preparato ieri sera per cena, un’insalata di pasta che si presta a diventare un ottimo piatto unico per i pranzi e le cene estive. Ma anche per il picnic in spiaggia o in campagna, eh!

La particolarità di questa preparazione sono i fagioli, l’impareggiabile fonte di proteine vegetali.  Proprio così: ne ho utilizzati tre tipi (già, includo nella categoria “fagioli” anche i fagiolini che sono legumi di cui si mangia tutto, anche il baccello): dei kidney rossi, per un tocco di colore oltre che di sapore, dei cannellini e, appunto, dei fagiolini (a proposito, come li chiamate voi? Cornetti? Tegolini? Fagioli mangiatutto? Bobi? In ogni parte d’Italia hanno un nome diverso, a quanto pare).

Ecco  il risultato:

insalata di pasta con fagioli e fagiolini in insalatiera bianca

 

Insalata di pasta ai tre fagioli

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 15-20 minuti per i fagiolini, più la cottura della pasta

 

Ingredienti per 4 persone

250 gr.  di pasta corta (conchiglie, fusilli, maccheroncini…)

240 gr. di cannellini già lessati (vanno benissimo quelli in scatola)

150 gr. di fagioli kidney rossi già lessati (anche in scatola, come i cannellini)

2 manciate di fagiolini mondati e spuntati

2 coste di sedano ( al cuore), anche le foglie se ci sono

1 piccolo spicchio d’aglio tritato

olio extravergine d’oliva

aceto di vino bianco (o di mele)

peperoncino in polvere

sale

pepe nero macinato al momento

una manciata di foglie di basilico, lavate e asciugate

 

Lessate  a vapore i fagiolini, poi versateli in acqua ghiacchiata perchè mantengano un bel colore verde brillante. Scolateli e etteteli ad asciugare su un canovaccio pulito. Lessate la pasta tenendola al dente, poi scolatela, passatela sotto un getto d’acqua fredda per fermare la cottura, e stendetela su un canovaccio ad asciugare. L’asciugatura è importate, altrimenti il condimento non aderisce bene alla pasta.

Tagliate a rondelline il sedano. Preparate il condimento emulsionando 6/7 cucchiia di olio, 2 cucchiai di aceto, l’aglio, un bel pizzico di peperoncino, una presa di sale e una spolverata di pepe.

Riunite in una terrina la pasta,il sedano,  i  fagioli e i  fagiolini e irrorate il tutto con il condimento. Mescolate a lungo, fino a che tutti gli ingredienti sono ben coperti dalla vinaigrette. Mettete in frigorifero per almeno un’ora e, al momento di portare in tavola, aggiungete il basilico spezzettato grossolanamente.

Potete conservare questa insalata di pasta in frigorifero per un giorno.

Variante: potete aggiungere agli ingredienti 150 gr. di tonno sott’olio sgocciolato e sminuzzato con una forchetta.

pasta in asciugatura su canovaccio

insalata di pasta con fagioli, sedano e fagiolini

Salva

Salva

Salva

Salva

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This