IL GALATEO DELLA LATTUGA

Galateo dell’insalata e non solo.

L’insalata si mangia con le apposite posate, così come la carne e il pesce. Se sentite che l’insalata si taglia facilmente con la punta della forchetta, potete fare a meno del coltello. A pranzo, insalata e carne sono spesso servite contemporaneamente. In questo caso potete usare la stessa forchetta per entrambe”.

 

Mi è arrivato qualche settimana fa , per il mio lavoro di recensioni di libri per ragazzi, il manualetto di bon ton a tavola, insomma di galateo del mangiare,  scritto negli anni ’60 da Walter Hoving, il presidente della  Tiffany & Co: Tiffany Le buone maniere a tavola per teenager (Rizzoli).  In tempi di maleducazione dilagante, parlare di ordine delle posate sul tavolo o del modo di tenere il cucchiaio da zuppe è quasi una bizzarria. E tentare di farlo rivolgendosi a dei giovanissimi forse lo è ancor di più.Qualche lettore imberbe, trovandoselo tra le mani, potrebbe pensare di essere finito in un nuovo genere di fantasy. Lasciamoglielo credere se questo potrà insegnargli che non sta bene tuffarsi “sul cibo come un levriero irlandese” o a non tenere in mano forchetta e coltello  tra un boccone e l’altro, pena l’apparire commensali bellicosi.

 

Per quanto mi riguarda, mi è scappato più di un sorrisetto compiaciuto mentre sfogliavo  questo volumetto dalla copertina color salvia che dispensa con un pizzico d’ ironia consigli su come comportarsi  a tavola. Mi son rivista  a tavola con i miei ai tempi in cui mi insegnavano le buone maniere, il galateo della situazione.  “Tira giù i gomiti dal tavolo!”, “Pulisciti la bocca prima di bere!”. E sì, anche allora si parlava di insalata, che”va sempre mangiata solo con la forchetta“. Onore ai miei e a mr. Hoving per l’attenzione dedicata al mio piatto preferito, il bon ton per affrontare le foglie di lattuga nel piatto è una sciccheria per pochi.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *