L’INSALATA CON FAGIOLI E RAVANELLI

In dispensa c’era una scatola di fagioli bianchi di Spagna che da tempo chiedeva di essere utilizzata “se mi hai portato a casa tua  una ragione deve pur esserci, mia cara“, sembrava dirmi ogni volta che aprivo lo sportello dell’armadio. In realtà quando l’ho comprata non avevo nulla per la testa,  se non il volermi tener pronta per qualche idea dell’ultimo momento visto  che questo  è ufficialmente l’ Anno internazionale dei legumi (lo sapete, vero? altrimenti cliccate qui  per capire di che sto parlando).

La scatola di fagioli era lì ad aspettarmi quando ho deciso di preparare in quattro e quattr’otto un’insalata che potesse essere un piatto unico per pranzo,   e nel frigo le foglie da insalate erano proprio pochine. Anche le insalatologhe più professionali si trovano in queste situazioni!  Si trattava di mettere insieme un’insalata con quello che c’era in casa, senza scadere , però, in quella cosa odiosa che è l’insalata svuotafrigo che sento celebrata da più parti (l’insalatiera, non mi stanco mai di ripeterlo, non è il bidone della spazzatura).

Ecco la mia occasione d’oro per utilizzare la scatola di fagioli. E  anche l’occasione d’oro per aprire la latta di peperoni grigliati sott’olio che Paula mi ha portato da Pamplona (i famosi Pimientos del piquillo della Navarra).

Non ho niente in contrario, anzi mi piace utilizzare  anche degli ingredienti conservati per le mie insalate. In certi casi, poi, è addirittura indispensabile (vorrete mica mettervi  sempre a lessare del mais o a cuocere a vapore il tonno?) . Come ho detto al mio amico Giancarlo Panico che ha da poco inuagurato un bel blog dedicato proprio al cibo in scatola, le “scatolette” sono sempre un asso nella manica per gli amanti dell’insalata.

Alla mia preparazione ho aggiunto anche dei ravanelli. Se mi seguite su Facebook avrete capito che questi ortaggi  sono la mia mania in questo periodo: croccanti, “pizzichini” al punto giusto, e sempre  una bella nota di colore per il piatto. Mi sa che è una mania che sarà dura estirpare…

 

ciotola di insalata con fagioli e ravanelli accanto a ingredienti e mandolina

 

Insalata con fagioli, peperoni e ravanelli

Preparazione: 15 minuti

cottura: –

 

Ingredienti per  4 persone

4 manciate di foglie di misticanza

6 ravanelli (grossi)

150 gr. di fagioli bianchi di Spagna già lessati

6 falde di peperone grigliato sott’olio

olio extravergine d’oliva

aceto di vino rosso

2 cucchiai  colmi di prezzemolo fresco tritato

1 piccola cipolla rossa

sale

pepe nero  macinato al momento

 

Mondate, lavate e asciugate le foglie della misticanza e versatele in un’insalatiera. Mondate i ravanelli, lavateli, asciugateli e tagliateli a fettine sottili utilizzando la mandolina.  Sbucciate la cipolla e tagliatela ad anelli. Tagliate a pezzetti le falde di peperone, dopo aver eliminato l’olio in eccesso, e aggiungetele all’insalata insieme ai fagioli e ai ravanelli.

Preparate il condimento emulsionando 5 cucchiai d’olio, 2 cucchiai (scarsi) di aceto, il prezzemolo, una presa di sale e un’abbondante spolverata di pepe.

Versate la vinaigrette così ottenuta sull’insalata, mescolate con cura e portate subito in tavola.

 

A piacere potete aggiungere a questa insalata del tonno sott’olio, ben sgocciolato e spezzettato con una forchetta, e al condimento mezzo spicchio d’aglio tritato finemente.

insalata con fagioli, ravanelli e peperoni in ciotola bianca

 

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This