A MURABILIA, TRA POMODORI DI FELTRO E AGRUMI DA FAVOLA

Sabato scorso ho passato il pomeriggio a Murabilia, la bella mostra mercato di piante e frivolezze da giardino che si tiene ogni anno, in questo periodo, sulle antiche mura di Lucca. La location  che di per sé merita il viaggio, ma  che in occasione di questa mostra allo spettacolo dei bastioni aggiunge quello delle raffinate proposte degli espositori. Per intenderci: se siete alla ricerca di un geranio per il vostro balcone, o un ficus benjamina per il salotto, questa rassegna non fa per voi, visto che il banale qui è messo al bando. Ma se cercate qualcosa di particolare, che possa appagare il vostro ego di pollice verde raffinato e curioso, questo è il posto giusto. Io, per esempio, mi sono letteralmente persa tra gli agrumi. Devo aver passato quasi un’ora a osservare i frutti sul banco di un espositore. Ce n’erano di tutti i tipi. Avessi potuto, mi sarei portata a casa tutte le piante in vendita.

Visione d'insieme di agrumi a Murabilia

Agrumi a Murabilia

Stand di vendita di agrumi a Murabilia

Oltre agli agrumi, mi  hanno conquistato  gli ortaggi in feltro di Lucia Cortassa Mecarelli, una elegante signora comasca che ha iniziato a creare questi divertenti bijoux per gioco, e ora sta raccogliendo grandi consensi. I suoi orecchini a grappolo d’uva, le spille con aglio e peperoncini e i suoi ciondoli con pomodori non hanno conquistato solo me, però. Buona parte delle partecipanti al talk show cui sono stata invitata dall’efficiente Mimma Pallavicini (amica di vecchia data che ho rivisto con piacere)  li indossavano, infatti, appuntati al bavero della  giacca o appesi alle orecchie. Come dire, l’orto in feltro ha il suo bel perchè.

Cappello con ortaggi in feltro esposto a Murabilia

Orecchini i feltro a forma di grappolo d'uva

Visione d'insieme di ortaggi in feltro

Infine, il talk show. Insieme a Angelo Naj Oleari, Elena Accati, Fabiano Camangi, Federica Riva e  Giusy D’Urso (spero di averli ricordati tutt, ma forse ne ho perso qualcuno)  mi son trovata a chiacchierare dei nostri libri recenti  dedicati  alla tavola che valorizza la natura. Un tema che si muove in direzione dell’Expo milanese del prossimo anno.  Certo il mio, Tutto su insalate e condimenti (Tecniche Nuove) di fianco ai loro sembrava Topolino accanto ai Promessi Sposi, ma tant’è. L’interesse per l’insalata e il suo mondo è risultato, comunque, palpabile. Peccato che la pioggia, alla fine, ci abbia messi tutti in fuga.

Chiudo questa mia “cronaca” sulla visita a Murabilia con una curiosità. come ogni anno la manifestazione ha premiato la zucca più grossa esposta, in quello che è diventato un campionato molto originale. Quest’anno sul podio è salito il signor Alessio Ribechini, che ha portato a Lucca una cucurbitacea di 326,80 kg. Chapeau!

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This