PESTO DI AGLIO ORSINO PER L’INSALATA DI PASTA

E niente, è ritornato il periodo delle insalate di pasta. Per inaugurarlo ho pensato a una ricetta che mi permettesse di utilizzare il pesto di aglio orsino  che ho preparato un paio di giorni fa  per utilizzare la montagna di foglie dell’erba tanto cara agli orsi che ho portato a casa dopo un giro al mercato. Dell’aglio orsino ho già parlato in passato su queste pagine, vi ho detto che è delizioso, che fa bene e che qui in Germania è una vera e propria  mania in primavera.  Non c’è ristorante che sul menu non sciorini creme di aglio orsino, risotti di aglio orsino, purè di patate all’aglio orsino, eccetera eccetera.

Al mercato settimanale del venerdì quest’erba che cresce nel sottobosco  la faceva da padrone su tutti i banchi, insieme alle fragole per l’imminente festa della mamma. Ne ho comprati tre mazzi, ripromettendomi di utilizzarli per zuppe e risotti. Ma poi, per tutta una serie di eventi di lavoro,  mi sono trovata a viaggiare come una trottola e il mio aglio orsino rischiava di fare una brutta fine nel cassetto del frigorifero. Così ho deciso di farne del pesto, utilizzando una ricetta già sperimentata altre volte. Questa volta, però, ho omesso di aggiungere il parmigiano e il pecorino. Ne ho fatta una quantità tale che ho dovuto surgelarlo, e quando surgelo qualsiasi tipo di pesto preferisco unire il formaggio al momento della preparazione finale.

Oggi in casa eravamo in tanti per festeggiare il compleanno di mia figlia in anticipo e perchè sono arrivati amici dalla Francia e dagli Stati Uniti. Grande barbecue in giardino (di cui non mi occupo io se non per il taglio  e la marinatura delle verdure che vengono grigliate), per cui ho deciso di preparare un’insalata di pasta. Ma, per non portare in tavola la solita insalata di  pasta con pomodori, mozzarella e olive , ho pensato di  prepararne una che valorizzasse il pesto di aglio orsino che in frigorifero aspettava di sapere come sarebbe andata a finire. E il risultato, vi garantisco, è davvero piacevole.

 

Insalata di fusilli al pesto di aglio orsino

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 11 minuti (o quella del formato di pasta che decidete di utilizzare)

 

Ingredienti per 4 persone

250 gr. di fusilli

2  pomodori piuttosto grossi

6 cucchiai colmi  di pesto d’aglio orsino

una manciata di lamelle di parmigiano reggiano

2 cucchiai di granella di mandorle (o mandorle a lamelle)

acqua q.b.

sale

Lessate la pasta in acqua bollente salata. A fine cottura scolatela, passatela sotto un getto d’acqua fredda per fermare la cottura, sgocciolatela bene e stendetela ad asciugare su un canovaccio pulito.

Intanto versate l’aglio orsino nell’insalatiera e diluitelo con un po’ di extravergine e un pauio di cucchiai d’acqua di cottura della pasta che avrete tenuto da parte. Tostate la granella di mandorle in una padella con fondo antiaderente, poi mettetela da parte a raffreddare.

Tagliate a dadini (o pezzetti)i pomodori, dopo averli lavati , asciugati ed aver eliminato i semi .Quando la pasta è fredda, versatela nell’insalatiera e mescolate con cura: il pesto di aglio orsino deve avvolgere bene tutti i fusilli. Aggiungete all’insalata di pasta i pomodori, la granella di mandorle e le scaglie di parmigiano. Mescolate con cura, poi mettetela in frigorifero fino a 10 minuti prima di portarla in tavola.

 

 

<img class="aligncenter size-full wp-image-5988" src="http://insalatamente.com/wp-content/uploads/2016/05/insalata-di-pasta-con-pesto-di-aglio-orsino.jpeg" alt="insalata di pasta al pesto di aglio orsino" width="923" height="768" srcset="http://insalatamente.com/wp-content/uploads/2016/05/insalata-di-pasta-con-pesto-di-aglio-orsino.jpeg 923w, http://insalatamente achat viagra au maroc.com/wp-content/uploads/2016/05/insalata-di-pasta-con-pesto-di-aglio-orsino-300×250.jpeg 300w, http://insalatamente.com/wp-content/uploads/2016/05/insalata-di-pasta-con-pesto-di-aglio-orsino-768×639.jpeg 768w” sizes=”(max-width: 923px) 100vw, 923px” />

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *