UN’INSALATIERA IN BAMBÙ

Insalatiera in bambù , verde all'esterno natuale all'interno

Un’insalatiera in bambù…

Natale è passato, ce lo siamo lasciati alle spalle. E io mi sono lasciata alle spalle anche il mio compleanno, che cade il 26 dicembre. E me lo lascio alle spalle con una new entry nella mia cucina: una sfavillante insalatiera in bambù, regalo di mio figlio Leo.

Di insalatiere ne ho tante, come potete immaginare, alcune fanno parte di servizi completi in porcellana o ceramica, altre sono state comprate da me perchè non ho resistito all’idea di portarmele a casa quando le ho viste in un negozio, altre ancora mi sono state regalate, come quella in porcellana dipinta a mano dalla mia amica Marisa.

Tra i regali annovero anche l‘insalatiera in legno di olivo di mia madre, che mi è arrivata in eredità. Ogni volta che la uso penso a lei, e la sento viva vicino a me. Lì, in quel preciso momento. Il vero senso dell’eredità è proprio questo, credo: il perpetuare un ricordo attraverso un oggetto. Il mantener in vita una persona amando un oggetto che questa persona aveva scelto. L’utilizzare l’insalatiera in legno che mia madre usava per le sue insalate (in cui, immancabilmente, aggiungeva della pasta d’acciughe nella vinaigrette perchè la adorava) è uno dei miei modi per sentire immutata la sua presenza. Come se non se ne fosse mai andata.

Ora nella mia vita è entrata quest’insalatiera in bambù, che Leo ha scelto per me in un negozio in centro a Monaco. Mi piace per il contrasto di colori, quello naturale di questo materiale all’interno e un bel verde brillante all’esterno, natalizio e primaverile allo stesso tempo. Penso che la vedrete spesso nelle future foto postate su questo blog. E penso che diventerà presto una delle mie preferite, per la capacità, perfetta per insalate da 2-3 persone,  e perchè amo molto servire le mie insalate in queste insalatiere realizzate con materiali naturali, mi pare di cogliere una continuità tra contenitore e contenuto.

Come tutte le insalatiere in legno (e in questo caso in bambù), anche questa richiederà qualche accortezza nella manutenzione: basta un lavaggio veloce con acqua tiepida e detergente, un risciacquo rapido e una bella asciugatura. Per quelle in legno non verniciato (come l’insalatuiera di legno d’olivo della mamma), è sempre meglio poi ripassarle con un pezzo di carta da cucina leggermente impregnato d’olio extravergine. Il legno così mantiene a lungo la sua brillantezza.

Un ultimo consiglio: se decidete di acquistare un’insalatiera in legno (o in bambù), procuratevi anche delle posate da insalata nello stesso materiale. L’accostamento è molto più gradevole in  tavola quando si parla d’insalata. Io trovo che legno e plastica, o legno e metallo, stridano molto quando sono messi insieme.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This